Natura Protetta in Lunigiana

La Provincia di Massa-Carrara, situata al limite nordoccidentale della Toscana al confine con Liguria ed Emilia-Romagna, è caratterizzata da un'eccezionale diversità di ambienti e paesaggi: la costa apuana, il massiccio calcareo delle Alpi Apuane, la conca intermontana della Lunigiana, l'area fluviale del Magra, le creste arenacee dell'Appennino Tosco-Emiliano ed il crinale dei Monti Liguri. Paesaggi caratterizzati da una antica e diffusa presenza di insediamenti umani, con centinaia di borghi, castelli, pievi e manufatti rurali. I due Parchi e le 3 ANPIL presenti interessano oltre il 10% del territorio provinciale, per un totale di 12.329 ha.

Il Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano (Riserva della Biosfera UNESCO) interessa i versanti boscati e il crinale roccioso posti alla sinistra del Fiume Magra, mentre il Parco Regionale delle Alpi Apuane (Global Geopark UNESCO) comprende i ripidi versanti e le vette delle Apuane Settentrionali, posti nella zona orientale della Lunigiana. Sono inoltre tutelati importanti ambienti umidi e fluviali quali il Lago di Porta (zona umida, testimonianza relitta dell’originario ecosistema costiero) e due tratti significativi del Fiume Magra nel suo medio corso toscano attraverso le ANPIL, Aree Naturali Protette d’Interesse Locale, gestite dagli Enti Locali con lo scopo di conservare la natura e restaurare o ricostituire le originarie caratteristiche ambientali.

Di notevole interesse anche l’offerta di strutture pubbliche per la visita e la didattica naturalistica: il Bioparco dei Frignoli (Centro per conservazione ex situ e la divulgazione della Biodiversità) a Sassalbo nell’Appennino Tosco-Emiliano; il Geo-Archeo Park delle Grotte di Equi Terme, dove è possibile visitare le grotte carsiche, i geo-percorsi esterni, la Tecchia preistorica, i musei delle grotte e del lavoro e l'ApuanGeoLab, museo interattivo di geologia; il Museo di Storia Naturale della Lunigiana alla Fortezza di Aulla; l’Orto Botanico delle Alpi Apuane P. Pellegrini a Massa.

 

The Province of Massa-Carrara, located in the northwest corner of Tuscany and bordering on Liguria and Emilia-Romagna, boasts an exceptional diversity of habitats and landscapes: the Apuan coast, the calcareous massif of the Apuan Alps, the basin ringed by mountains that is Lunigiana, the Magra river valley area, the sandstone crests of the Tuscan-Emilian Apennine chain, and the ridges of the Monti Liguri. The landscapes are dotted with longstanding, widespread evidence of human settlement: hundreds of villages, castles, parish churches, and outstanding examples of rural architecture. The two parks and the three ANPIL (Protected Natural Areas of Local Interest) cover more than 10% of the provincial territory, for a total of 12,329 hectares.

The Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano (Tuscan-Emilian Apennine National Park) extends over the wooded slopes and rocky peaks to the east bank of the Magra river, while the Parco Regionale delle Alpi Apuane (Apuan Alps Regional Park) embraces the steep slopes and the peaks of the northern Apuans in the eastern portion of the Lunigiana region. Significant wetland and river-basin habitats, such as the Lago di Porta (a wetland, relic of the original coastal ecosystem) and two important stretches of the middle course of the Magra river in Tuscany, are also protected as ANPILs managed by local authorities with the aim of preserving natural features and restoring or rebuilding the original environmental characteristics of selected areas.

Also of considerable interest is the offer of public services for naturalistic visits and learning experiences: the Orto Botanico delle Alpi Apuane P. Pellegrini botanical garden in Massa, the Centro per la Biodiversità dei Frignoli visitor center in Sassalbo in the Tuscan-Emilian Apennines, the Lunigiana natural history museum at the Fortezza in Aulla and the Parco Culturale delle Grotte di Equi Terme, a cultural park built around one of the three karst cave systems open to the public in the Apuan Alps Regional Park.

 

© 2018 Tutti i diritti riservati AlterEco sc P. IVA 00681060455

Via Buca Equi Terme 54013 Fivizzano (MS) Tel. 3385814482